Cantu in mossa, Le chant corse sur la voie
2016-12-09 10:13:26

Dapoi 40 anni, ci hè statu u spiccu di a musica corsa. A principiu di l'anni 70, purtati da a mossa rivindicativa, pulitica è culturale di u Riacquistu, sò nati tanti gruppi è si sò sprimati tanti artisti : canterini, musicanti, parullaghji... Intraprese (pruduttori, studio d’arrigistramentu...) sò state create è a musica corsa hè diventata famosa in l'isula è in altrò.

In stu libru, à l'edizione Albiana, Patrizia Gattaceca, autore-cumpunidore-interpretadore-pueta-cumediante, ci mostra cumu certe manere di cantà sò sempre state aduprate. Esiste oghje un sonu « corsu », una manera di cantà chì hà sappiutu piace à tutt'ognunu, ma dinù à i più famosi artisti di world music. Una canzona corsa chì hà trovu dinù l'estru in e culture musicale e più diverse di u mondu sanu : Paese bascu, Geurgia, Irlanda, Giappone... è ghjè cusì chì l'isula hè frà e grande regione di tradizione musicale. A pruduzzione discugraffica hè stata una vera Mossa, sin'à parechje decine ogni annu.

Testimone primurosu di u Riacquistu grazia à u so impegnu militante pè a lingua è a cultura di a so isula, Patrizia Gattaceca rammenta u percorsu di sti creatori, canterini di u spartimentu, ste voce nove chì anu purtatu u Cantu in mossa.