Trésors... Du manuscrit à l'imprimé
2019-12-13 16:15:38

Una racolta chì cuncoglie è analizeghja i più belli libri, manuscritti è iconografie di a Bibliuteca patrimuniale Tommaso Prelà, in Bastia. St'ultimu era un eruditu bastiacciu (1765-1846), medicu persunale di u Papa Piu VII. U merre Pierre Savelli hà dettu chì sò fondi indispensevuli pè capì u passatu di a Corsica è di l'Europa. Si tratta di e bibliuteche persunale di i bastiacci Tommaso Prelà è u duttore Antoine Mattei. Stu catalogu hè u risultatu di una scelta fatta da a bibliutecaria Linda Piazza è altri specialisti. Pè ogni opera, avemu una descrizzione, una ripruduzzione è un cummentu.

Frà i documenti di "Trésors", e famose carte Ptolémée di a Corsica (1478), i dui incunabuli più anziani di a Corsica: u Tractatus de sanguine Christi di u papa umanistu Sixte IV è u Liber homine di Galeotto Marzio, tramindui stampati in u 1471. Si trova dinù u Codice corsu di l'annu 1778, a Storia di e rivuluzione di Genuva (1752), è giurnali di tempi fà, guardiani di a memoria cullettiva isulana.