Marie-Emilie Réallon, un simbulu sminticatu di a Corsica
2020-11-12 17:41:17

Ind'u quadru di a Festa di a Scienza 2020, in Corti, u Centru permanente d’iniziative pè l'ambiente hà stallatu una spusizione nant'à Marie-Emilie Réallon cù u sustegnu di a Cullettività di Corsica. Nata in u 1863 è morta in u 1942, hè stata infirmiera à a Croce Rossa in Parigi pè salvà i feriti corsi di a prima Guerra mundiale è citadina d'onore di Corti. In u Petit Bastiais è altri giurnali isulani, scrivia nant'à ogni persona persona ferita ch'ella curava è facia cunnosce a so salute. Un'iniziativa chì hà permessu di rassicurà e famiglie è ste testimunianze si trovanu in sta spusizione. 

Hè stata rializata à parte da un fondu documentariu di giurnali di tandu dati à l'archivii di Cismonte da Antoine Ferracci. Marie-Emilie Réallon hè una donna nobile chì ritrova una piazza in Corsica oghje ghjornu dopu à u libru "L’infirmière des blessés corses de la Grande Guerre", scrittu da Francesca Quilichini, chì li hè dedicatu.