Infucià si, u novu dischettu di L'Attrachju
2017-07-11 11:18:49

Eresia ùn hè di scrive chì a parulla cambiamentu hè forse una di quelle chì oghje, corre u più da ch'ellu si parla di a Vita. D'amparà chì tanti scumpienti è mutazioni sbranculeghjenu a Pianetta è e cuscenze permette di dà sensu è misura à altri "cambiamenti" di e rialità chì ponu casticà a creazione culturale d'un gruppu di passiunati cum'è u nostru.
Pocu premenu allora trampali è trappule.
Pocu campanu tandu ricusi è chjuviture.
L'andatura nostra campa à l'altu di i valori chì no cantemu.
I Cambiamenti ci danu forza è fede, inalzanu i nostri vulè di speme è di brame nove. Ci invitanu à avanzà, à infucià per dà pettu à tutti i sviamenti chì inturbidiscenu u prisente.
Infucià pè resiste è creà.
Infucià pè crede è fà si la valè.
È cum'è acqua è ventu facenu a Foce
Fede è cantu nostru facenu Voce.
Una Voce degna chì invita à infucià si in sti chjassi di u campà corsu chì no tucchemu è risentimu in stu dischettu, oghje compiu à rombu di travagliu senza chere qualunque aiutu for'di quellu d'un publicu sempre cusì ficu è generosu cù noi.
                                                                                                                                                                                                                              Petru Santucci