Les lieux de mémoire de la Corse médiévale
2021-07-13 17:44:09

 

Stu novu libru di Jean-André Cancellieri è Vannina Marchi van Cauwelaert à l'edizione Albiana, serà publicatu u 19 di lugliu. Hè esciutu da una spusizione itinerante inaugurata in Corti è presentata nant’à u situ archeologicu di Capula, altare di a memoria medievale isulana, in u quadru di u prugettu Sapè di l'Università di Corsica. L’opera si fonda nant’à una vintina d'anni di ricerche cundutte à l'Università di Corsica in u laburatoriu "Lochi Identità Spazii Attività" (UMR CNRS 6240 LISA) è entre in u quadru di u prugettu nant’à “i Spazii di a Corsica Medievale” direttu da Vannina Marchi van Cauwelaert è Jean-André Cancellieri. 

A spressione “Locu di memoria” hè stata creata da Pierre Nora è rimanda à a custruzzione d’una memoria mitica di u Medievu corsu, trasmessa dapoi u XVu seculu da a Cronica di Giovanni della Grossa, da a tradizione orale è a tupunimia, è rimanda dinù à e numerose tracce materiale chì si trovanu in i paisaghji isulani è chì a ghjente s’hè scurdata à pocu à pocu. 

Pè definì i lochi di memoria di a Corsica medievale, ci vole à cunnosce bè a forza simbolica di i miti è di e legende in leia cù sta perioda è ricustituì a so storia dapoi u XVu seculu. In più, bisogn’à identificà lochi, simbuli è attori suciali chì custituiscenu un patrimoniu medievale da valurizà.

Si tratta d’analizà u sistemu di riprisentazione di i Corsi di u Medievu è a so « cultura storica », ind’un cuntestu supranatu da a memoria orale è l’assenza d’archivii lucali; ci vole ripiazzà a Corsica medievale in u spaziu mediterraniu, cù a cunniscenza di a documentazione dispunibule (cronache, vistiche è ogetti archeologichi, documenti d’archivii, opere d’arte) ; mette in risaltu a storia medievale di a Corsica cù lochi emblematichi pè fà patrimunializazione.

Cusì, u libru permette d’andà da un paisaghju medievale di l’isula à l’altru è di scopre l’omi, l’ogetti, l’archivii, l’opere d’arte è e legende, secondu un itinerariu chì tratterà di e tracce materiale, figure umane è eroiche, tracce simboliche.

I so autori bramanu chì i lettori s’interessinu à una Corsica medievale chì, malgradu u so valore patrimuniale, hè pocu cunnisciuta. Stu libru hè u primu numeru d’una nova cullezzione intitulata « Bibliuteca di a Corsica medievale » chì sà sparghje e più recente cunniscenze scentifiche accessibile à tutti.