Santu Andria l'Apostulu.

Andria è Petru, u fratellu, eranu dui Palestinesi nati in Betzaide, piscadori cum'è u babbu. Eranu discepuli di San Ghjuvan Battista, quand'ellu passò Ghjesù. E' Ghjesù disse: "Venite cù mè, oramai pescherete l'omi". Cusì conta u Vangellu secondu San Ghjuvanni.

Andria hè citatu trè volte in i Vangelli:

. quand'ellu dete cinque pani è dui pesci à Ghjesù chì nutrì 5000 persone;
. quand'ellu prisentò i pelegrini grechi à Ghjesù;
. è quand'ellu vulia sapè da Ghjesù a data di a destruzzione di u Tempiu di Ghjerusalemme.

Un' si sà duv'ellu hè andatu dopu à e Penticosti. Certi pensanu ch'ellu hè mortu in Grecia, liatu nantu à una croce in forma di icchisi: a croce di Santu Andria.

Etimolugia: da u gr. "andros" (omu virile, curaggiosu).

Casate: Andrei, Andreoli, Andreotti, Andreini, Andreani, Andreucci.

Nomi: Anders, Andor, André, Andrea, Andreani, Andreanu, Andreas, Andrée, Andreu, Andrew, Andria, Andrieu, Drew, Dries.- In Corsica, in u 1981, Andria venia à u tredecesimu rangu di i nomi maschili. Era quellu di 15 omi nantu à 1000.

Paesi è cità: Amalfi, Pienza, Sarzana, Russia, Scozia. In Corsica: Biguglia, a Campana, a Crucichja, Lecci, Loretu di Casinca, Olcani, Oletta, Omessa, u Poghju di Nazza, Sant'Andria di Boziu, Sant'Andria di u Cotone, Sant'Andria d'Urcinu, Sant'Andria di Tallà, Surbuddà, Ersa.

Prutezzione: Andria hè u santu patrone di i piscadori è di i marcanti di pesci. U preganu e donne in brama di figlioli..

Detti è pruverbii: Fin'à Sant'Andria, sumena in boscu è in via; da Sant'Andria in dà, guarda induve lampà.